Una tv paritaria è possibile?

imageIn vista dell’invio la prossima settimana delle lettere con la proposta congiunta PariMerito – Circolo PD Roma Centro e Feminin Pluriel per un servizio pubblico che rispetti e promuova la parità di genere, siamo andati a vedere la composizione dei due organi che dovrebbero recepirla. Lo scenario non lascia ben sperare , almeno come primo sguardo.

La Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi in carica dal 15 marzo 2013 è attualmente così composta

Presidente
FICO Roberto, M5S, Deputato
Vicepresidenti
LAINATI Giorgio, FI-PdL , Deputato
VERDUCCI Francesco, PD, Senatore
Segretari
ANZALDI Michele, PD, Deputato
MOLEA Bruno, SCpI, Deputato
Senatori
AIROLA Alberto, M5S
BONAIUTI Paolo, AP (NCD-UDC)
BUEMI Enrico, Aut (SVP, UV, PATT, UPT)-PSI-MAIE
CANTINI Laura, PD
CIAMPOLILLO Lello, M5S
CROSIO Jonny, LN-Aut
CUOMO Vincenzo, PD
D’AMBROSIO LETTIERI Luigi, CoR
FABBRI Camilla, PD
FORNARO Federico, PD
GASPARRI Maurizio, FI-PdL XVII
GOTOR Miguel, PD
MARTINI Claudio, PD
MINZOLINI Augusto, FI-PdL XVII
RANUCCI Raffaele, PD
ROSSI Maurizio, Misto, Liguria Civica
RUTA Roberto, PD
SCAVONE Antonio, AL-A
VILLARI Riccardo, GAL (GS, PpI, M, Id, E-E, MPL)
Deputati
BOCCADUTRI Sergio, PD
BONACCORSI Lorenza, PD
BRUNETTA Renato, FI-PdL
D’ALESSANDRO Luca, Misto, Alleanzaliberalpopolare autonomie Ala-Maie-Movimento associativo italiani all’estero
FAUTTILLI Federico, DeS-CD
FRATOIANNI Nicola, SI-SEL
GAROFANI Francesco Saverio, PD
GELMINI Mariastella, FI-PdL
GINOBLE Tommaso, PD
LIUZZI Mirella, M5S
LUPI Maurizio, AP (NCD-UDC)
NESCI Dalila, M5S
ORFINI Matteo, PD
PELUFFO Vinicio Giuseppe Guido, PD
PISICCHIO Pino, Misto
RAMPELLI Fabio, FdI-AN

Un totale di 40 tra deputati e senatori, di cui 6 sono donne. Il 15%, che come provenienza appartengono 3 al PD, 2 al Movimento 5 Stelle e 1 a Forza Italia.
E poi il Consiglio d’Amministrazione: Guelfo Guelfi, Franco Siddi, Rita Borioni (unica donna, in quota PD), Paolo Messa, Giancarlo Mazzuca, Arturo Diaconale, Carlo Freccero. Una donna su 7, 14% del totale: quasi come la composizione della Commissione.

Il direttore generale è un uomo, Antonio Campo dall’Orto, Monica Maggioni invece ricopre il ruolo di Presidente. Con le recentissime nomine dei nuovi direttori di rete la situazione propende per una maggiore parità: il nuovo direttore di Rai1 è Andrea Fabiano, di Rai2 Ilaria Dallatana, di Rai3 Daria Bignardi, di Rai4 Angelo Teodoli e di RaiSport Gabriele Romagnoli. 2 su 5.

Ma con il grande successo della campagna PariMerito #iosonofemminista, che sta coinvolgendo sempre più uomini orgogliosi di lavorare insieme per una società migliore – chissà? – questa composizione così squilibrata di Commissione e Cda potrebbe essere invece una spinta al miglioramento, ad accogliere la proposta di un regolamento interno e di maggiore trasparenza nella scelta degli ospiti dei talk show per rispecchiare finalmente il Paese reale, fatto di uomini e donne eccellenti e meritevoli nel proprio campo, capaci di restituirci da dietro lo schermo un’immagine più viva e stimolante della realtà in cui viviamo, invece dei soliti volti e discorsi paludati dei salotti televisivi