Gli ultimi giorni di Pompei?

Qualche giorno fa le contrattazioni a Wall Street si sono fermate per tre ore per presunti problemi tecnici. Stranamente hanno avuto problemi anche I sistemi informatici di American Airlines e del Wall Street Journal. Una coincidenza? Forse. Il tutto mentre la borsa cinese sta venendo giù. Ha perso il 30% in 3 settimane lasciando sul tappeto 3.2 trillion of dollars (se non sbaglio circa 2500 miliardi di euro). Siamo forse di fronte agli ultimi giorni di Pompei? Insomma ad una crisi sistemica della grande piramide del piccolo, medio e grande Kapitale? Secondo Linda Yuu, una giornalista della BBC esperta di imageAsia e Cina, no. Perche’ i mercati finanziari sono multipolari,e la volatilità in un mercato necessariamente non contagia altri mercati perchè non c’è più solo un  motore di crescita (USA) ma molteplici poli economici. Lettura senz’altro interessante e rassicurante. Ma tutta da verificare.
Res ipsa loquitur, dicevano i padri latini…che avevano una certa competenza di Imperi e relativi crolli.